MILAN, ITALY - OCTOBER 24: Mauro Emanuel Icardi of FC Internazionale Milano celebrates his second goal during the Serie A match between FC Internazionale and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.
Atteso, agognato e mai così tanto desiderato. Sabato alle ore 20.45 andrà in scena il derby d'Italia tra Inter e Juventus, partita che sarà ancora più sentita vista l'importanza in chiave Scudetto per i bianconeri. La gara - come riporta un tweet dell'Inter - ha fatto già registrare un record ancor prima di iniziare: sono stati i 78.328 biglietti venduti per oltre 5 milioni di euro di incasso, un primato non solo per la Serie A ma per tutta Italia. Vediamo insieme in ottica fantacalcio chi schierare e chi evitare per questo effervescente derby d'Italia.

Occhio alla retroguardia della Juventus

Allegri sembra voler lanciare dal primo minuto Howedes, vista l'assenza di De Sciglio e la scarsa lucidità di Lichsteiner. Attenzione a schierare il tedesco perché dovrà vedersela con le galoppate di Perisic e le giocate del funambolico Rafinha. Se potete, evitatelo.

Fattore C: Cancelo, Candreva e ...

Candreva è apparso molto motivato ai microfoni di Sportmediaset, affermando che è una partita in cui non si può sbagliare nulla e dove ci saranno davvero poche occasioni. Il centrocampista interista non viene da una grandissima stagione, finora non ha segnato nemmeno un gol e a San Siro si giocherà un ballottaggio con il rampante Karamoh. Attenzione a puntarci perché sulla sua fascia dovrà fare a sportellare con Mandzukic ed Alex Sandro. Discorso agli antipodi per Cancelo, uno dei migliori in questa seconda parte di campionato e vera spina nel fianco per la retroguardia bianconera. Se avete a disposizione una slot a centrocampo, qualche fiches giocatela anche su Cuadrado; anche se non dovesse partire titolare, giocherà comunque uno spezzone di partita.

Duello fratricida

Uno dei duelli più belli della serata potrebbe essere quello tra Perisic e Mandzukic, due croati doc divisi da uno spirito di competizione senza eguali. Perisic ha già segnato contro la Juve nella Scala del Calcio, nelle ultime partite è apparso in crescita e questi match potrebbero far esaltare le sue doti. Discorso molto simile per Marione che potrebbe essere rilanciato in avanti per sopperire alla scarsa vena realizzativa di Higuain e che se servito su cross ha una percentuale realizzativa altissima (Real Madrid docet).

Un tango per...3!

Chi lo ha detto che il tango è un ballo di coppia? Icardi, Higuain e Dybala. Tre attaccanti che sognano di scaldare San Siro con i propri gol e che si giocano una maglia con l'Albiceleste per il Mondiale che si disputerà in Russia. Se dovessimo sceglierne soltanto uno, diremmo Icardi, più in forma nelle ultime partite e mortifero quando incontra i bianconeri.