MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.
Neanche il tempo di riprendere fiato dopo l'abbuffata Champions League-Europa League che è già tempo di rituffarci sul campionato. La 5a giornata non prevede un monday night ma un friday night, con Sassuolo-Empoli che apre stasera il programma. Ecco le ultime dai campi utili anche in chiave fantacalcio.

SASSUOLO-EMPOLI (venerdì ore 20.30)

Qui Sassuolo: alcuni ballottaggi in casa neroverde: in difesa si contendono un posto Magnani e Marlon accanto a Ferrari, mentre e centrocampo il dubbio è tra Sensi e Bourabia. Confermata la tripla B davanti (Berardi, Babacar, Boateng). Qui Empoli: out sia Antonelli che Pasqual, ci sarà ancora Veseli sulla fascia sinistra in difesa. In attacco coppia Caputo-La Gumina supportata da Zajc.

PARMA-CAGLIARI (sabato ore 15.00)

Qui Parma: dopo l'eurogol a San Siro, Dimarco partirà titolare da terzino sinistro. Recuperato Stulac, influenzato in settimana, mentre saranno ancora out Dezi, Grassi e Biabiany. Qui Cagliari: Castro è influenzato e rischia seriamente di saltare la sfida del Tardini. Joao Pedro non ha ancora i novanta minuti nelle gambe ma partirà dall'inizio, così come Farias che agirà accanto a Pavoletti.

FIORENTINA-SPAL (sabato ore 18.00)

Qui Fiorentina: rientra Lafont tra i pali, mentre a centrocampo potrebbe osservare un turno di riposo Gerson con Dabo al suo posto. In attacco si candida ad una maglia da titolare Marco Pjaca con Chiesa e Simeone. Qui Spal: la grande sorpresa di queste prime giornate adotta la formula "squadra che vince non si cambia". Semplici, quindi, schiererà con ogni probabilità lo stesso undici visto contro l'Atalanta.

SAMPDORIA-INTER (sabato ore 20.30)

Qui Sampdoria: nonostante il gol contro la Fiorentina, Caprari dovrebbe partire dalla panchina con Ramirez titolare. Altri ballottaggi sono quelli tra Colley e Tonelli (con il gambiano favorito) e tra Ekdal e Jankto. Qui Inter: torna tra i convocati Lautaro, mentre è fuori Vrsaliko. In mezzo al campo dovrebbero giocare Gagliardini e Brozovic, con Candreva e Keita che insidiano Politano e Perisic sulle fasce.

TORINO-NAPOLI (domenica ore 12.30)

Qui Torino: tante assenza in casa granata. Oltre ad Ansaldi, infatti, si sono fermati anche Soriano, De Silvestri e Iago Falque. Davanti spazio alla coppia Zaza-Belotti con Aina e Berenguer sulle fasce. Qui Napoli: confermato Milik davanti con Mertens che parte dalla panchina. Turno di riposo per Allan con Diawara che dovrebbe giocare insieme ad Hamsik. In porta torna Ospina.

BOLOGNA-ROMA (domenica ore 15.00)

Qui Bologna: Pulgar è squalificato, quindi davanti alla difesa giocherà il magiaro Nagy. Davanti, con Palacio sempre out, si va verso la coppia Santander-Falcinelli. Qui Roma: Pastore potrebbe riprendersi il posto da titolare, così come Cristante non schierato in Champions. In attacco torna Perotti a sinistra, con Under e Dzeko, mentre Fazio potrebbe far posto a Marcano in difesa.

CHIEVO-UDINESE (domenica ore 15.00)

Qui Chievo: in difesa recupera Cacciatore ma al 99% non ci sarà Rossettini. A centrocampo Hetemaj non è al meglio ma dovrebbe spuntarla lo stesso sul nigeriano Obi. Qui Udinese: in porta Scuffet dovrebbe essere confermato titolare, mentre in attacco è ballottaggio aperto tra Pussetto e Machis. Non è escluso che anche il polacco Teodorcyzk possa spuntarla su Lasagna.

LAZIO-GENOA (domenica ore 15.00)

Qui Lazio: out solo i lungodegenti Luiz Felipe e Radu, Inzaghi schiera il miglior undici possibile con Immobile che si riprende il suo posto assieme a Luis Alberto davanti. Qui Genoa: Kouamè è in dubbio: se gioca Pandev fa il trequartista, altrimenti il macedone va seconda punta con Bessa tra le linee. In difesa si va verso la conferma di Gunter al posto di Zukanovic.

MILAN-ATALANTA (domenica ore 18.00)

Qui Milan: recuperati sia Musacchio che Cutrone, con il primo che dovrebbe riprendersi il suo posto in mezzo alla difesa. Per il resto solito 4-3-3 con tutti i titolarissimi. Qui Atalanta: Papu Gomez in dubbio per un leggero fastidio muscolare, è pronto Ilicic a rilevarlo. Davanti anche Pasalic e Zapata con Rigoni in panchina.

FROSINONE-JUVENTUS (domenica ore 20.30)

Qui Frosinone: i cambiamenti maggiori sono attesi in attacco, dove rischiano il posto sia Ciano che Perica: pronta la coppia Campbell-Ciofani dal primo minuto. Qui Juventus: massiccio turnover per la Juventus. In difesa spazio alla coppia Benatia-Rugani con Cuadrado terzino. Fuori Khedira e Douglas Costa, giocheranno dal primo minuto sia Bentancur che Dybala.