MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.
Nel nostro ultimo articolo vi avevamo parlato di quei giocatori passati un po' sottotraccia in estate che adesso sono tra i top per il loro rendimento. Oggi, invece, andremo a costruire la nostra flop 11, con quei giocatori che in queste prime otto giornate hanno raccolto voti insufficienti e anche qualche malus di troppo. Siete pronti? Scopriteli insieme a noi, sperando di non averli comprati ad agosto..  

PORTIERE

Fra i pali la scelta è caduta su Pierluigi Gollini, portiere classe '95 dell'Atalanta. Il solito dualismo con Berisha sembra essersi risolto in suo favore, ma questa prima parte di stagione è stata tutt'altro che positiva per Gollorius (questo il suo nome d'arte da rapper): in sei partite ha subito ben 10 gol, e la sua fantamedia è scesa a 4,08. Fin qui ha deluso sia lui che tutta la Gasperini-band.  

DIFENSORI

Il primo nome per la difesa è quello di Miranda. Il brasiliano dell'Inter sembra in fase calante, ha perso il posto da titolare ma ha comunque giocato in quattro occasioni. Purtroppo per lui, però, sono arrivate quasi sempre insufficienze, tre ammonizioni ed anche un rigore procurato. Fantamedia? 4,87. Che i tempi migliori siano oramai solo un ricordo? Il secondo difensore risponde al nome di Nicolas Spolli, gigante argentino in forza al Genoa. Già dagli anni di Catania eravamo abituati a lui, garanzia di buoni voti e anche qualche gol nell'arco di una stagione. Quest'anno invece le cose non vanno benissimo: 5,18 la sua fantamedia, macchiata anche da un clamoroso autogol contro il Sassuolo. Riuscirà a riprendersi? Il terzo ed ultimo difensore è Marlon, il giovane brasiliano del Sassuolo. Era arrivato a fine mercato con grandissime credenziali dal Barcellona, ma per adesso non ha fatto vedere granchè. La sua fantamedia, 5,25, racconta di un giocatore ancora in fase di ambientamento, con una sola sufficienza in sei partite ed anche una espulsione rimediata contro il Cagliari. Il ragazzo si farà, ma ancora c'è molto da migliorare.  

CENTROCAMPISTI

Il primo centrocampista che inseriamo nella flop 11 è Marten De Roon, metronomo olandese dell'Atalanta. Fu uno dei più positivi nella grande stagione scorsa dei nerazzurri, mentre quest'anno sta accusando un calo che lo ha portato ad avere una fantamedia di 5,56. Nessun bonus, ma diverse insufficienze e anche tre ammonizioni. Il rilancio dell'Atalanta passa anche dalle sue prestazioni in mezzo al campo. Un altro grande flop in queste prime otto giornate è stato sicuramente Blerim Dzemaili del Bologna. Inserimenti e gol a raffica negli ultimi anni per lui, ma con Pippo Inzaghi qualcosa sembra essersi rotto. Fantamedia bassissima (5,18), con una sola sufficienza in otto partite e neanche un bonus. Viale del tramonto anche per lui o semplice periodo no? Il prossimo mese ci darà qualche risposta in più. Un altro flop risponde invece al nome di Manuel Locatelli. Due anni fa questo giovanissimo centrocampista (ha solo 20 anni) esplose nel Milan di Montella ed i paragoni si sprecarono. Poi è arrivato un periodo di appannamento ed il trasferimento al Sassuolo. L'inizio di stagione però non è stato incoraggiante: 5,50 di fantamedia, con un assist ma anche tante prestazioni negative. A Napoli, addirittura, è stato sostituito a fine primo tempo.. Ultimo centrocampista della nostra flop 11 è Emil Hallfredsson, del Frosinone. Doveva portare un po' di esperienza al centrocampo ciociaro ed anche qualche bonus, considerando che in Italia ha sempre dato il suo contributo. Fin qui però il Frosinone non ha brillato e l'islandese è finito in una spirale negativa (5,50 di fantamedia). Riuscirà a riprendersi oppure perderà anche il posto da titolare?  

ATTACCANTI

Il nostro primo attaccante flop è Stipe Perica, punta del Frosinone. Il croato arrivò in Italia nel 2015 ad Udine con grandi aspettative, ma in tre anni ha segnato solo dieci gol... Quest'estate l'approdo in terra ciociara sembrava la possibilità giusta per la sua rinascita, ed invece fin qui il ruolino parla di 7 presenze, zero gol e 3 ammonizioni. La fantamedia del 5,14 parla da sè: il rischio è quello di perdere il posto da titolare. Il secondo nome riguarda ancora una neopromossa. Parliamo dell'Empoli, e del suo giovane attaccante Antonino La Gumina. L'ex Palermo è stato l'acquisto più oneroso della storia del club toscano, ma ancora non ha dimostrato il suo valore: 7 presenze, zero bonus, 5,28 di fantamedia e neanche una sufficienza in pagella. Il tempo è dalla sua parte, ma servono i suoi gol anche e soprattutto in chiave salvezza alla squadra di Andreazzoli. L'ultimo flop del nostro tridente è Keita Balde, esterno d'attacco dell'Inter. I nerazzurri speravano che potesse tornare sui livelli dell'ultima stagione nella Lazio, quando mise a segno ben 16 gol, ma fin qui è rimasto nell'anonimato. 5,43 la sua fantamedia, ma ancora nessun bonus tra gol ed assist. Domenica c'è il derby: che sia la volta buona per entrare di diritto nei cuori dei tifosi meneghini?