MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.

Venerdì finalmente ripartirà il campionato dopo la sosta dovuta agli impegni delle nazionali. Sarà Chievo-Cagliari ad aprire il programma, poi la prossima settimana ci sarà anche un infrasettimanale. Una goduria per gli appassionati e per il fantacalcio.
Ma attenzione! Tra infortuni e squalifiche, saranno tanti i giocatori assenti alla ripresa delle ostilità. Andiamo a vedere chi sono gli indisponibili e quando è previsto il loro rientro.

Gli squalificati

Tra i difensori, ce ne sono alcuni che salteranno la prossima giornata per squalifica. Lyanco del Bologna si perderà il derby con il Sassuolo, Silvestre dell'Empoli la trasferta a Torino con la Juve, mentre German Pezzella sarà in tribuna domenica pomeriggio per Fiorentina-Torino, così come N'Koulou e Ola Aina. Quest'ultimo dovrà scontare ben tre giornate: salterà anche Sampdoria e Parma e rientrerà solo il 14 aprile contro il Cagliari.
Appiedato dal giudice sportivo anche Goldaniga del Frosinone, che salterà lo scontro diretto con la Spal. Infine, due big assenti: Zielinski (salterà Roma-Napoli) e Pavoletti (out per Chievo-Cagliari).

Gli infortunati

Alcuni pezzi grossi daranno forfait in questo fine settimana. Su tutti, ovviamente, Cristiano Ronaldo: la sua lesione muscolare gli farà saltare almeno tre partite, si punta tutto sulla Champions League. Out anche il suo compagno di reparto Douglas Costa.
Federico Chiesa si allena ancora a parte e rimane in dubbio, mentre Lafont dovrebbe rientrare tra i pali. De Vrij ne avrà per almeno venti giorni, Nainggolan difficilmente riuscirà ad esserci dal primo minuto.
Dovrebbe esserci, invece, un recupero lampo per Insigne in vista del big match contro la Roma: si attendono conferme in tal senso, mentre Fabian Ruiz è più no che sì ad oggi. Albiol è ancora out, così come Chiriches e Diawara.
Difficile la situazione in casa Roma. Saranno out El Shaarawy (almeno 15 giorni di stop), Florenzi (20 giorni) e Pellegrini. Rimangono in dubbio De Rossi, Pastore e Manolas, mentre Kolarov e Under sembrano recuperati.
Da segnalare anche le posizione ad oggi dubbie dei friulani Samir, Nuytinck e Behrami, di Rogerio e Magnanelli del Sassuolo e della coppia Barillà-Stulac del Parma.